Pagelle Juve Crotone:bianconeri vincenti e convincenti. Barzagli infinito, che gol De Sciglio

LE PAGELLE/ Juve-Crotone: bianconeri vincenti e convincenti. Barzagli infinito, che gol De Sciglio


PAGELLE JUVE CROTONE – La sconfitta di Marassi ancora brucia, ma l’imperativo è uno soltanto: ripartire. E la Juventus ha subito una ghiotta occasione affrontando il Crotone, allo Stadium. Nel primo tempo, i bianconeri faticano a sfondare il muro dei rossoblù, e l’half time recita 0-0. Nella ripresa, la Juventus si scatena: Mandzukic apre le danze, De Sciglio raddoppia e Benatia la chiude.

PAGELLE JUVE CROTONE

BUFFON 6 – Praticamente inoperoso per tutta la serata, tranne che per un tiro di Budimir che prontamente respinge. Solito lavoro di motivatore da Capitano e leader indiscusso.

BARZAGLI 7 – La difesa a tre lo esalta, senza dubbio. La Roccia bianconera, con questo modulo, riesce a dare tutta la sicurezza di cui la squadra ha bisogno. Col pennello il cross per la testa di Mandzukic che vale l’1-0.

BENATIA 7 – Nella gara contro il Barcellona era stato il migliore in campo. Stasera l’avversario ha un calibro decisamente minore, ma il difensore mette in scena un’altra performance precisa e il gol è solamente la ciliegina sulla torta.

HOWEDES 6,5 – Finalmente, Benedikt! Esordio per il bel tedesco con la maglia bianconera allo Stadium. E decide di mostrare subito le sue doti migliori: sicurezza e senso della posizione. (60′ PJANIC 6 – Porta vivacità e realizza l’assist del 3-0).

LICHTSTEINER 6 – Prova sufficiente per il terzino svizzero che fa il suo compitino e nulla più. (55′ DE SCIGLIO 7– Entra già caldissimo e dopo pochi minuti realizza un gol da applausi).

MATUIDI 6,5 – Quando c’è lui in mezzo al campo, si percepisce la sostanza. Blaise fa il lavoro sporco, lotta, pressa e recupera palloni. L’ideale per vincere partite complicate, come questa.

MARCHISIO 6,5 – La concorrenza, là in mezzo, è forte, ma il Principino mostra sempre di essere all’altezza della situazione ogni volta che viene chiamato in causa. (80′ STURARO s.v.).

ALEX SANDRO 5,5 – Ancora non ci siamo, molto probabilmente. Meglio il primo tempo, quando sfiora anche il gol. Per il resto, i tempi migliori sembrano lontani.

DYBALA 6 – Serata NI per la Joya. Qualche decisione sbagliata di troppo, qualche occasione da sfruttare diversamente. Servirà la sua forma migliore per affrontare la prossima settimana.

DOUGLAS COSTA 6,5 – Frizzante al punto giusto. Crea e cerca sempre la giocata vincente per saltare l’uomo. Porta movimento e idee. Ci siamo.

MANDZUKIC 7 – Sblocca la gara con una delle specialità della casa: colpo di testa potente e preciso. Gioca in quello che sarebbe il suo ruolo naturale, ma Mario è uno che si adatta facilmente.

ALLEGRI 6,5 – Ritrova e riprova la difesa a tre e Mandzukic centravanti in una gara che si doveva assolutamente vincere. Scelte che si sono rivelate giusta, ancora una volta.