Benatia. "Se non battiamo l'Olympiacos non meritiamo di passare"

Benatia. “Se non battiamo l’Olympiacos non meritiamo di passare”


Contro i catalani del Barcellona è stato, senza ombra di dubbio, il migliore in campo. Sempre molto attento e solido Medhi Benatia si sta meritando sempre di più la maglia bianconera. A causa all’infortunio di Giorgio Chiellini, il marocchino giocherà titolare anche contro il Crotone nel match di domenica sera allo Stadium. Nella giornata di ieri, l’ex Bayern Monaco e Roma è stato intervistato dai giornalisti di Tuttosport.

“AD ATENE TROVEREMO UN AMBIENTE CALDISSIMO”

Interpellato sulla questione Champions, Benatia ha così commentato iil cammino della sua squadra: “Abbiamo buone chance per qualificarci, ad Atene troveremo un ambiente caldissimo ma i tifosi non scendono in campo con noi. Se non siamo in grado di battere l’Olympiacos non meritiamo di passare il turno”.

“SIAMO TORNATI AD ESSERE SOLIDI”

Contro il Barcellona abbiamo faticato ma l’importante era non subire alucn gol. Siamo tornati ad essere solidi in difesa, cosa che fin’ora ci è mancata sia in campionato che in Champions. Abbiamo subito molti gol e non è normale per la Juve, ma la colpa non è solo della difesa. Mercoledì, purtoppo, ci è mancato solo il gol per acciuffare il passaggio del giorne“. Ha così dichiarato il marocchino.

“DOBBIAMO RITROVARE LA MENTALITà JUVE”

“L’atteggiamento resta fondamentale per vincere: dobbiamo ritrovare la mentalità Juve, quella che ci ha fatto vincere tutto in questi anni. Come visto a Genova, se non siamo al 100% dal punto di vista mentale, andiamo in parecchia difficoltà. Non è facile vincere tutto per sette anni”. 

“BASTA SEGUIRE GLI INSEGNAMENTI DI ALLEGRI”

Odio vedere gli altri festeggiare, sia in Europa, sia in Italia. Vogliamo continuare a vincere. Allegri ci ha spiegato quale atteggiamento dovevamo avere durante la sfida contro il Barcellona e con noi dialoga molto. Basta seguire i suoi insegnamenti e saremo vincenti“. Conclude così il numero 4 bianconero.