Juventus, Marchisio: "Tanti obiettivi da centrare. Occhio alla Sampdoria..."

Juventus, Marchisio: “Tanti obiettivi da centrare. Occhio alla Sampdoria…”


Claudio Marchisio a 360 gradi nel pomeriggio di Juventus TV. Intervistato da Claudio Zuliani, il Principino ha fatto il punto sul presente: dalla sfida di domenica al Barcellona, passando per la debacle azzurra. “I nazionali hanno dato tanto – esordisce Marchisio – e un grazie immenso va a loro. Da casa si soffre di più, è come prendere un pugno nello stomaco. Soffri come se fossi in campo, quindi esattamente come i tuoi compagni. Con la Sampdoria e in Champions potrebbe esserci l’occasione di rimediare subito, ma abbiamo tanti obiettivi importanti. Abbiamo iniziato a carburare bene e avere tante partite nelle gambe. La Sampdoria sta facendo un campionato ottimo. Il loro è un campo che per noi è sempre stato difficile e hanno migliorato in maniera molto positiva una rosa che era già importante”.

Capitolo Barcellona

“È un match importante non soltanto per i nostri tifosi, ma anche per il nostro cammino. Dobbiamo ancora raggiungere il passaggio del turno. Sappiamo come possono farci male perché all’andata abbiamo visto di che cosa sono capaci. Anche se hanno perso un grande giocatore come Neymar, sono sempre il Barcellona. Sono primi in classifica e bisognerà fare una grandissima partita, sapendo di giocare in casa e sapendo di avere i nostri tifosi al nostro fianco”. 

Marchisio: “Non voglio più fermarmi”

“Sono sorpreso di trovare una mia rete sul podio dei gol per i 120 anni della Juve. È un’emozione e un orgoglio. Ringrazio di cuore tutti i tifosi, sono contento che una mia rete sia rimasta nel loro cuore. Il prossimo gol? Non lo so, però mi dispiace aver perso un po’ di tempo perchè potevo già essere a 400 presenze. Arrivare il più in alto possibile è uno dei miei obiettivi personali. Ho lavorato questi due mesi veramente tanto perché non voglio davvero più fermarmi”.