Verso Samp-Juve: out Cuadrado, ballottaggio lì davanti

Verso Samp-Juve: out Cuadrado, ballottaggio lì davanti


VERSO SAMP-JUVE/ Chiuso – ahimè, nel peggiore dei modi – il capitolo Nazionale, torna la testa al campionato. Ad attendere i bianconeri dopo la sosta per i play off nazionali c’è la Samp in quel di Marassi. C’è la voglia di lasciarsi indietro tutte le delusioni derivanti dall’esclusione dell’Italia dai prossimi Mondiali: per voltare pagina l’unica possibilità è continuare a vincere con la maglia della Juventus.

VERSO SAMP-JUVE, RIENTRANO I NAZIONALI

Sono già rientrati da Milano i quattro Azzurri. Giorgio Chiellini, in particolare, ha deciso di rinunciare al giorno di riposo concessogli da Allegri, svolgendo un lavoro di scarico personalizzato. Anche Benatia, Mandzukic e Lichtsteiner, che hanno staccato nel weekend il pass per Russia 2018, si sono già integrati al gruppo. Tra questi anche Juan Cuadrado che, però, non sarà della partita. Il colombiano, costretto a tornare alla base in anticipo per un affaticamento muscolare all’adduttore sinistro, ha già iniziato un lavoro di riabilitazione nel tentativo di recuperare già per il match di Champions col Barcellona. In attacco, dunque, spazio a destra a Federico Bernardeschi. A sinistra invece ballottaggio tra Douglas Costa e Mario Mandzukic. Il croato, nonostante i suoi recenti acciacchi, è stato schierato in campo ad Atene per 90 minuti dal Ct Dalic ed ha dimostrato di esser rientrato subito in condizione. In attacco toccherà ovviamente a Gonzalo Higuain, tornato da un po’ l’infallibile bomber degli anni passati.

Scalpitano per un posto da titolare anche Marchisio e De Sciglio, costretti a guardare dalla tv la disfatta dei loro compagni di Nazionale. A Genova possibile vedere, anche se solo per qualche spezzone, Benedikt Howedes in campo. Il campione del mondo tedesco è già a disposizione da diverse settimane ed Allegri starebbe pensando di concedergli l’esordio proprio contro la Sampdoria. Pjanic, intanto, pare abbia definitivamente recuperato e, con buone probabilità, sarà in campo dal primo minuto.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Alex Sandro, Chiellini, Rugani, Lichtsteiner; Matuidi, Pjanic; Mandzukic, Dybala, Bernardeschi; Higuain.