La Juventus lavora per il dopo Barzagli: ecco i nomi caldi

La Juventus lavora per il dopo Barzagli: ecco i nomi caldi


L’età di alcuni inizia a diventare un fattore, come ha dichiarato Giuseppe Marotta nell’intervista rilasciata a Sky Sport (qui il link), un fattore che può dare adito a riflessioni anche, e soprattutto, in ottica mercato.

COLPO ALLA BONUCCI

Come riportato nell’edizione odierna di Tuttosport la Juventus potrebbe mettere a segno un colpo ”alla Bonucci” nel corso della prossima estate. Non per ripicca, sia chiaro, ma perché andrebbe a sfruttare a proprio vantaggio la condizione societaria del Milan per accaparrarsi il gioiello Romagnoli. Sì perché, come ha dichiarato Fassone, il Milan potrebbe essere costretto a vendere dei top nel 2018. La causa? L’eventuale fallimento nella qualificazione in Champions, che porterebbe alla cessione di Donnarumma, Suso e lo stesso Romagnoli.

L’ex Roma, pagato 25 milioni due anni fa, sarà a bilancio a 10 milioni nel 2018 e con un’offerta di 30 milioni potrebbe fruttare un’importante plusvalenza. Con Caldara in arrivo e Rugani già in rosa, l’eventuale acquisto di Romagnoli potrebbe riproporre il trio difensivo all’italiana che ha fatto le fortune della Juventus fino ad oggi. Dalla BBC alla RRC (acronimo ancora da rodare): il ricambio generazionale sarebbe completo.

ALTERNATIVA GIMENEZ

Altra opzione probabile per la Juventus in ottica difesa potrebbe essere quella che porta a Gimenez. Sempre secondo Tuttosport l’Uruguaiano a Madrid non è contento, dal momento che Simeone gli sta preferendo spesso Savic o Hernandez. Il classe ’95 potrebbe essere un innesto (come Romagnoli) capace di garantire solidità e prospettiva. Il prezzo? La base è di 65 milioni (contratto in scadenza nel 2021), ma vista l’esigenza del giocatore di andarsene si potrebbe chiudere a meno.