Dybala: "Con Messi nessun caso, parole usate contro di me"

Dybala: “Con Messi nessun caso, parole usate contro di me”


«Giocare con Leo Messi è diificile, perché io e lui ci muoviamo nella stessa posizione». Così Paulo Dybala aveva dichiarato in una recente conferenza stmpa. Neanche a dirlo, le polemiche nate da questa frase sono state infinite. C’è chi lo ha accusato di essere arrogante, altezzoso e di soffrire di manie di protagonismo, senza sentire tutta la conferenza della Joya però.

La Joya chiarisce il tutto

Aprofittando dei microfoni di TyC Sports, il diez bianconero ha voluto chiarire tutta la faccenda.  «Nella stessa conferenza avevo spiegato anche come è un piacere giocare con Messi, perché da lui si possono imparare tante cose “. Dybala ha commentato le parole dei giornalisti come cattive e mirate solamente a far vendere giornali, interpretando male la sua dichiarazione.”Se voi ascoltaste quella conferenza intermente vedrete come 18 delle 22 domande erano su Leo e in 17 avevo speso solo belle parole per lui. Avevo spiegato quanto lui è importante per me e per tutto il gruppo”.

Tra i due numeri 10 c’è solo la pace

Tra Messi e Dybala però non ci sono mai stati degli screzi in quanto la Pulga blaugrana ha più volte espresso la sua volontà di giocare con il 23 enne bianconero.

Quando ho cercato di chiarire la faccenda con lui si è messo a ridere prima di farmi parlare, dicendomi di stare tranquillo perché non c’era nulla da chiarire». ha poi aggiunto Paulo, dicendo infine  che l’etichetta di “nuovo Messi” non fa per lui. Lui vuole essere il “primo Paulo Dybala”