Marchisio e Higuain, stesso destino: senza Nazionale si tirano a lucido per la Juve

Marchisio e Higuain, stesso destino: senza Nazionale si tirano a lucido per la Juve


La pausa delle Nazionali ha praticamente svuotato il centro di allenamento della Juventus a Vinovo. Ma ci sono due giocatori che non sono abituati a stare a Torino mentre le loro Selezioni giocano in giro per il mondo: stiamo parlando di Marchisio e Higuain.

LAVORO, LAVORO, LAVORO

Certo, le motivazioni per le mancate convocazioni sono diverse: Marchisio sta tornando dall’infortunio, mentre Higuain non è visto di buon occhio dal ct Sampaoli che, incredibilmente, gli preferisce Pavon o Benedetto. E, allora, ai due campioni non rimane che lavorare a Vinovo e concentrarsi completamente sulla Juventus. Marchisio, addirittura, si è già allenato ieri da solo, anticipando di un giorno il programma fissato di Allegri. Claudio vuole tornare al top per la fase centrale della stagione e, per questo, vuole lavorare più degli altri per tornare in pari. Un gran gesto quello del numero 8, il quale fa capire ancora una volta quale sia il suo stile.

PIPITA AFFAMATO

Higuain, a differenza di Marchisio, è in una gran condizione fisica. Nell’ultimo periodo ha trascinato la Vecchia Signora, ma ciò non è bastato a farlo rientrare nelle grazie di Sampaoli. Il Pipita, allora, invece che deprimersi pensando alla sua probabile esclusione dal Mondiale, sta trovando proprio in questa situazione la forza e la fame di dare tutto per la Juventus. In questo caso grandi meriti bisogna darli ad Allegri, bravissimo a motivare il fenomeno argentino.

Tanti giocatori juventini sono in giro per il mondo con le proprie Nazionali, ma al ritorno a Vinovo possono stare tranquilli: Marchisio e Higuain saranno al top della condizione.

Simone Calabrese