La moviola di SJ - Manca un rigore alla Juventus, assurda ammonizione per Higuain

La moviola di SJ – Manca un rigore alla Juventus, assurda ammonizione per Higuain


Per Juventus-Benevento è stato designato Rosario Abisso della sezione di Palermo, prima chiamata per il fischietto ad arbitrare la Juventus. Assistenti Tasso e Tolfo, quarto uomo Piccinini, al VAR Doveri e Ros. La partita non è stata ad altissimi ritmi, ma la squadra arbitrale ha commesso degli errori abbastanza importanti, non tali da determinare il risultato del match ma comunque rilevanti e da segnalare. Vediamo gli episodi da moviola più importanti.

19 – C’È LA PUNIZIONE DA CUI NASCE IL GOL DEL BENEVENTO

Sul fallo che porta alla punizione che Ciciretti manderà in porta c’è poco da dire. Alex Sandro colpisce l’ex calciatore della Primavera della Roma sul piede, e Abisso fischia. Poi è bravissimo Ciciretti (e meno Szczesny) a mettere il pallone in porta.

21′ – RIGORE NON DATO ALLA JUVENTUS

Al 21′, 2 minuti dopo il vantaggio di Benevento, la Juventus attacca con Douglas Costa che crossa dalla sinistra con il mancino. Djimsiti anticipa Higuain e il pallone va tra le braccia di Brignoli, ma il tocco del difensore del Benevento è palesemente con il braccio largo e scomposto. In questo caso Abisso e il var Doveri avrebbero dovuto prendere la decisione di penalty per la Juventus, ma non ravvisano nulla. Errore da matita rossa.

43′ – RISCHIO PER CATALDI

Cataldi, già ammonito, atterra Dybala con un fallo per cui avrebbe potuto prendere il secondo giallo. In questo caso Abisso reputa l’intervento non da ammonizione: l’ex Lazio ha rischiato.

73′ – ASSURDA AMMONIZIONE PER SIMULAZIONE A HIGUAIN

Higuain salta Antei che lo stende, toccandolo con la gamba sinistra sulla destra del Pipita. Incredibilmente, però, Abisso ravvisa simulazione dell’attaccante bianconero. Una decisione assolutamente incredibile, anche perché lo stesso difensore del Benevento non aveva nemmeno protestato. In questo caso sbagliano anche gli assistenti, perché il fallo era assolutamente visibile da tutto lo stadio.

PRESTAZIONE COMPLESSIVA DELL’ARBITRO

Per quanto riguarda altre decisioni sulle ammonizioni, Abisso si è comportato abbastanza bene, come quando non è caduto nella tentazione di fischiare un rigore per il Benevento su una caduta di Ciciretti. Nel complesso, la prestazione è appena sufficiente, ma gli errori sul rigore per la Juventus e sulla simulazione di Higuain sono pesanti e, per questo, lo rimandiamo.