Non si ferma più la Juventus Women: ko anche il Verona

Non si ferma più la Juventus Women: ko anche il Verona


Nella quarta giornata di campionato di Serie A Femminile la Juventus Women riesce ad aver ragione di un’ostico Verona per 1-0, costringendolo alla prima sconfitta stagionale. Novità in campo: fuori Rosucci, debutta in campionato Isaksen. All’ultimo minuto viene tolta Katie Rood dalle disponibili in panchina, al suo posto Michela Franco.

CHE FATICA!

La partita, a differenza delle altre gare, è stata molto dura per le ragazze di Guarino: il primo tempo è stato bloccato da un ottimo Verona che chiudeva sistematicamente il gioco delle bianconere costringendole a dover inventare qualcosa per sbloccare il match. Ci va vicino Bonansea al 27′ ma il suo tiro è respinto miracolosamente dal portiere. Ad andare ancora più vicino però è il Verona, quando al 38′ Ambrosi viene stesa in area da Giuliani: rigore ed ammonizione per il portiere bianconero. Il destino però è diverso da quello di Empoli: se una settimana fa il pallone era entrato, stavolta Giuliani blocca il tiro debole di Kongouli. Superata la paura di dover andare in svantaggio per la prima volta nella storia, la Juventus si fa coraggio e nel secondo tempo trova il gol con il suo bomber di fiducia Sanni Franssi: è il 50′ quando Galli le serve un pallone che chiede solo di essere depositato in porta.

MA ALLA FINE…

La Juventus va più volte vicino al gol con Bonansea, Glionna e Galli: il fortino veronese resiste. L’occasione più ghiotta è però a dieci minuti dalla fine, quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo Lemey perde banalmente la palla facendo nascere un batti e ribatti in area di rigore che poteva valere il raddoppio bianconero. Si chiude qui la partita che consegna la Juventus Women in vetta della classifica, anche se ancora in coabitazione col Brescia, che vanta una differenza reti migliore. La prossima partita si giocherà sabato 11 contro il pericolante Bari: sarà l’occasione per una nuova vittoria?