Crisi Dybala, l'argentino non ritrova più se stesso

Crisi Dybala, l’argentino non ritrova più se stesso


L’ultima sfida di Champions League contro lo Sporting è stata difficile, molto difficile. Il pareggio ha deluso molto tutti i tifosi bianconeri, che hanno impersonato la brutta prova in un solo giocatore, Paulo Dybala.

JOYA CERCASI

Un Dybala apparso veramente appannato. Allegri lo ha dovuto togliere per evitargli altre critiche, ma all’uscita dal campo la Joya è sembrato contrariato e deluso. Probabilmente perché è conscio che lui non è davvero così. E forse non è neanche quello di inizio stagione, quello che segnava in qualsiasi posizione si trovasse. Dybala è una via di mezzo, e ha bisogno di crescere e imparare dai propri erroi. Per farlo, però, ha bisogno di tirare fuori gli attributi del campione.

OTTOBRE NERO

Dopo un inizio di stagione sfolgorante, l’ottobre di Dybala è stato pessimo. Prima il rigore sbagliato a Bergamo, poi quello con la Lazio, le panchine con la Nazionale argentina e le brutte prestazione che gli sono valse il richiamo di Allegri. Non è un caso, dunque, che proprio martedì di Halloween sia stata una serata horror per la Joya. Ora, per fortuna, ottobre è passato, e Dybala dovrà dimostrare chi è veramente…

Simone Calabrese