ReLive – Juve-Spal, la conferenza di Max Allegri: “Domani fuori Buffon e Chiellini. Nessun caso Dybala”

Giornata di vigilia di Juventus-Spal. Appuntamento con la conferenza stampa di rito con Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero potrebbe sciogliere gli ultimi dubbi di formazione. Vista la squalifica di Mandzukic, chi prenderà il posto del croato? Inoltre dopo la vittoria contro l’Udinese sono altre le curiosità che gravitano in casa Juve. Dunque seguite la diretta testuale della conferenza stampa di Juventus-Spal su SpazioJ.it.

Juventus-Spal, la conferenza di Allegri

“Grande rispetto per la Spal che ha giocato bene nelle ultime gare. Saranno tre punti importanti, così come quelli di domenica scorsa. I nostri avversari hanno perso di misura due volte, noi domani dobbiamo tornare a vincere in casa. Turnover? Non ci sarà molto turnover, valuterò domani mattina”.

Ha fatto rivedere la prestazione di Higuain?

“No, ma Higuain domenica così come nelle precedenti gare ha giocato un’ottima gara. Gli è mancato solo il gol che magari arriverà domani. Domenica ha dimostrato di caricarsi la squadra sulle spalle, è un gioatore ritrovato ed è un giocatore importante per noi”.

De Sciglio può giocare? Le condizioni di Marchisio?

“De Sciglio è a disposizione, ha lavorato con la squadra. Marchisio potrebbe giocare uno spezzone di gara”.

I complimenti di Agnelli le danno un’ulteriore carica?

“Vincere è una cosa straordinaria, la cosa normale è non vincere. Noi abbiamo vinto sei scudetti di ila, siamo sulla buona strada. Quest’anno dobbiamo sapere che l’obiettivo del settimo scudetto, che è qualcosa che va oltre la leggenda, deve essere importante anche per la Champions League che dobbiamo fare”.

Caso Dybala dopo la sostituzione?

“Nessun caso Dybala. Il ragazzo ha fatto bene con l’Udinese, ma non deve vivere con l’ossessione del gol. Ci sono momenti che non riescono a segnare, ma sono momenti che capitano ma c’è solo da fare e non chiacchierare”.

Giocherà Buffon?

“Buffon e Chiellini non giocheranno domani”.

Avrebbe mai immaginato la Spal in Serie A quando allenava quella squadra?

“Per me è stata un’esperienza importante. La cosa bella di Ferrara era respirare qualcosa di importante. Il club merita la Serie A. La società è ottima, l’allenatore è molto bravo e potrebbero anche salvarsi”.

Come si sostituisce Mandzukic?

“Con Douglas Costa. Ne togliamo uno alto, ne mettiamo uno più basso. Domani gioca Dybala così come Higuain“.

Giocherà Bernardeschi?

“Ballottaggio tra BernardeschiCuadrado, ancora non ho deciso”.

Sulla questione Anna Frank.

“La Juventus è contro il razzismo, condanniamo ogni gesto del genere”.

Matuidi?

“Correva oggi a Vinovo. Cerchiamo di recuperarlo per sabato. Sturaro deve ancora riprendersi”.

Gioca Asamoah?

“Domani giocherà Alex SandroBentancur sta bene, Marchisio sta molto bene. Devo solo valutare chi schierare. Non dobbiamo perdere concentrazione durante la gara, cosa che bene o male abbiamo fatto come con il Sassuolo, o nel Derby. Bisogna fare 95 minuti di fase offensiva e fase difensiva. Solo facendo un grande campionato, perché Napoli ed Inter stanno facendo ottime cose, riusciamo ad avere entusiasmo anche in Champions League. Ad Udine abbiamo dato una bella risposta”.