Juventus regina di Champions League... per gli incassi: ecco la speciale classifica

Juventus regina di Champions League… per gli incassi: ecco la speciale classifica


Anche senza aver portato a casa la finale di Cardiff, la Juventus può considerarsi la regina della scorsa Champions League per quanto ha incassato nell’ultima edizione. Con 110,4 milioni di euro ha battuto tutte le 32 squadre che hanno partecipato alla fase a gironi, in particolare i campioni del Real Madrid che si devono “accontentare” di 81 milioni.

DIRITTI TV

Oltre al percorso fatto, pesa soprattutto la ripartizione dei diritti televisivi: la Juve ha sfruttato l’eliminazione della Roma nei preliminari (con due sole squadre italiane rimaste in corsa) e ha così potuto contare su una cifra più consistente.

Complessivamente, ad ogni squadra è stata garantita una somma minima di 12,7 milioni per la partecipazione alla fase a gironi, con premi supplementari in caso di vittoria (1,5 milioni) e pareggio (500mila euro). Per ogni turno raggiunto nella fase a eliminazione diretta sono stati corrisposti altri bonus: 6 milioni per gli ottavi, 6,5 milioni per i quarti, 7,5 milioni per le semifinali, 11 milioni per la squadra battuta in finale e 15,5 milioni per la vincitrice.

LA SPECIALE CLASSIFICA

Al secondo posto ci sono gli inglesi del Leicester con 81,68 milioni grazie ai quarti conquistati da debuttante assoluta e al market pool britannico. Al terzo posto c’è il Real Madrid, mentre in quarta posizione si piazza il Napoli (eliminato agli ottavi dal Real) con 66 milioni.

In quinta piazza c’è il Monaco (64,68 milioni), mentre il Barcellona è solo ottavo (59,84), davanti a PSG (55,31) e Bayern Monaco (54,76). La fetta di introiti più piccola è toccata al Basilea che ha incassato 16,3 milioni di euro, mentre la Roma eliminata ai playoff si porta a casa 13,6 milioni.