Protesta dei tifosi della Juventus: niente trasferta a Udine. Ecco il motivo

Udinese-Juventus in programma per il 22 ottobre alle ore 18:00, con ogni probabilità si giocherà senza i tifosi della Vecchia Signora allo “Stadio Friuli” di Udine.

LA PROTESTA DEI TIFOSI BIANCONERI

Si tratta di una decisione riguardante in particolare i vari official fan clubs bianconeri presenti sul territorio e il motivo è chiaro: il caro biglietti. Dunque, i tifosi della Juventus hanno deciso, come forma di protesta, di non raggiungere la squadra in trasferta. E di non gremire, come al solito, il settore ospiti. Ritenuti eccessivi i 55 euro per un singolo biglietto chiesti dalla società friulana. Un prezzo assolutamente incompatibile rispetto agli standard medi previsti dagli altri stadi e delle altre società di Serie A.

Una situazione paradossale, dunque, soprattutto se si pensa che uno dei temi centrali sul dibattito calcistico degli ultimi anni riguarda proprio la necessità di riportare e riavvicinare i tifosi allo stadio. La scelta dell’Udinese si attesta dunque in controtendenza rispetto alle attuali esigenze, ed è stata probabilmente dettata dalla possibilità di sfruttare l’occasione per raggiungere incassi da record. Gioco al quale i tifosi della Juventus hanno deciso di non prestarsi.

Luca Piedepalumbo