Marotta: “Il VAR toglie romanticismo al calcio”

Questa mattina ai mcrofoni della stampa, l’ad bianconero Beppe Marotta ha parlato, tra le varie cose, dell’argomento Var.

Marotta afferma infatti che il Var è uno strumento molto utile per gli arbitri e per diminuire gli errori sul campo, ma vi è un protocollo che dovbrebbe essere reso più armonico, così da evitare inutili polemiche. Tutto ciò, secondo Marotta, deve essere effettuato in seguito ad un confronto con le autorità competenti.

Tornando alle polemiche di domenica sera

Tornando alla partita di domenica sera contro l’Atalanta, Marotta ritiene giusto l’annullamento della rete di Mandžukić ma sbagaliata la valutazione sul rigore non concesso al 94ˆ su Higuain.

Citando Saba…

L’amministratore delegato termina citando, infine, una poesia di Umberto Saba, “Goal“, ritenendola ormai “inutile” poichè il Var sta gradualmente eliminando il romanticismo proprio del calcio, rendendo , ad esempio, l’esultanza per un  gol, poi annullato, vana.

La sua gioia si fa una capriola, si fa baci che manda di lontano. Della festa – egli dice – anch’io son parte.