Juve "doppiogiochista": la difesa torna super, attacco da rivedere