Juventus-Fiorentina, Allegri: "Non siamo più forti, ma siamo diversi. Chi vincerà sarà il migliore"

Juventus-Fiorentina, Allegri: “Non siamo più forti, ma siamo diversi. Chi vincerà sarà il migliore”


Una vittoria importante perché non abbiamo subito gol. Nel primo tempo ci siamo un po’ intestarditi, ma non abbiamo rischiato: era importante vincere, bisogna fare i complimenti ai ragazzi“, così Max Allegri a Premium.

“HIGUAIN? I GOL ARRIVERANNO”

Una vittoria sofferta quella contro la Fiorentina, ma che consente ai bianconeri di restare in vetta a punteggio pieno. “Nel primo tempo abbiamo fatto pochi tiri perché abbiamo sbagliato tecnicamente fuori dall’area. In queste gare bisogna non rischiare, nel secondo tempo abbiamo fatto meglio“.

Le domande sono poi inevitabilmente sul continuo digiuno di Gonzalo Higuain. “Bravo nel gol di Mandzukic, deve continuare a giocare, i gol arriveranno. Inutile piangersi addosso, sono momenti. Ha fatto una buona prestazione, è entrato spesso in area. Sa anche lui che capitano momenti così, deve migliorare come condizione. Il capocannoniere difficilmente vince lo scudetto“.

Non è una Juve più forte, ma una Juve diversa. Alla fine chi vince è il migliore: se vinceremo saremo i migliori, senza fare paragoni con le altre, bisogna lavorare per cercare di arrivare a marzo in condizione e raggiungere gli obiettivi“. Poi continua: ” Il Napoli? Lotta per lo scudetto come altre. La Juve gioca in modo diverso, cerchiamo di vincere una gara alla volta per arrivare al settimo scudetto“.

Infine una battuta su Sturaro. “Ho deciso di dare a Lichtsteiner due giorni di recupero. Per essere competitivi in tutto bisogna ruotare i giocatori: Sturaro ha fatto una buona gara, si deve abituare“.