Cassano su Dybala e Allegri, lo Scudetto lontano da Torino...

Cassano sicuro: “Messi di un altro pianeta. Lo scudetto all’Inter”


Mai banale Antonio Cassano. Il talento di Bari vecchia in attesa di una nuova avventura in Serie A dopo aver lasciato il Verona prima dell’avvio della stagione, è stato intervistato nel corso di Tiki TakaFantantonio ha parlato di Dybala, attuale capocannoniere del campionato ma anche di chi potrebbe essere la squadra a vincere il prossimo Scudetto

Cassano, Dybala non paragonabile a Messi

Dybala? Un grande giocatore ma è imparagonabile a Messi che è per me è il calciatore più grande della storia. Lui non puoi paragonarlo a nessuno se non un pochino a Cristiano Ronaldo. Per me Dybala assomiglia molto di più a Montella: è un grande giocatore, ha grande tecnica, forte, furbo e fa tanti gol come faceva Vincenzo, che è stato un giocatore straordinario. La Juve in Serie A fa un campionato a parte, essendoci dei giocatori meno forti rispetto a quelli di 15 anni fa”.

Allegri un fuoriclasse ma Spalletti…

Allegri? Un fuoriclasse della panchina, risolve ogni problema, si fa capire dai campioni e trova l’abito su misura per ogni giocatore, può allenare tutti i top club come RealBarcellona BayernHiguain fatica a trovare la porta? Per me è fenomenale, a Madrid ha fatto più di 150 gol. Dopo Suarez è il più forte di tutti, tecnicamente è un top player, poi ognuno può pensarla come vuole. Lo scudetto però lo vince l’Inter perché in panchina ha un genio come Spalletti, che riesce a stimolare tutto l’ambiente e che ha solo una partita a settimana. Poi vedo la Juve e il Napoli che ha Insigne: è un grande amico mio ed è il giocatore italiano più forte al momento, l’unico che mi fa divertire. Al Napoli tutti sanno quello che devono fare. Sarri è un bravo allenatore che ha due fuoriclasse, Insigne e Reina“.