Dybala corre per la storia: il record non è più una chimera

Dybala corre per la storia: il record non è più una chimera


Nella spettacolare gara di ieri contro il Sassuolo Paulo Dybala ha raggiunto quota 52 gol in 100 presenze con la maglia bianconera. Un traguardo eccezionale per un talento che sta sbocciando definitivamente in questa stagione.

NEI TOP 30

La Joya è diventata il 29esimo marcatore all-time della Juventus appaiando Cabrini e puntando Gianluca Vialli, distanziato di una sola lunghezza. Raggiungibile nei prossimi mesi anche il vicepresidente Pavel Nedved, fermo a 65 gol al 21esimo posto in questa speciale classifica pubblicata stamane da Tuttosport.

CLASSIFICA

1 Alessandro Del Piero (ITA): 289 gol
2 Giampiero Boniperti (ITA): 179 gol
3 Roberto Bettega (ITA): 178 gol
4 David Trezeguet (FRA): 171 gol
5 Omar Sivori Omar (ARG): 167 gol
6 Felice Borel (ITA): 158 gol
7 Pietro Anastasi (ITA): 130 gol
8 John Hansen (DEN): 124 gol
9 Roberto Baggio (ITA): 115 gol
10 Federico Munerati (ITA): 113 gol
11 John Charles (WAL): 105 gol
12 Michel Platini (FRA): 104 gol
13 Guglielmo Gabetto (ITA): 102 gol
14 Filippo Inzaghi (ITA): 89 gol
15 Raimundo Orsi (ARG): 88 gol
16 Giovanni Ferrari (ITA): 79 gol
17 Franco Causio (ITA): 72 gol
18 Ermes Muccinelli (ITA): 69 gol
18 Vittorio Sentimenti (ITA): 69 gol
20 Fabrizio Ravanelli (ITA): 68 gol
21 Pavel Nedved (CZE): 65 gol
22 Bruno Nicolè (ITA): 63 gol
23 Gino Stacchini (ITA): 60 gol
24 Giampaolo Menichelli (ITA): 59 gol
25 Riza Lushta (ALB): 56 gol
26. Renato Cesarini (ITA): 53 gol
26. Pietro Pastore (ITA): 53 gol
26. Gianluca Vialli (ITA): 53 gol
29. Paulo Dybala (ARG): 52 gol
29. Antonio Cabrini (ITA): 52 gol

RECORD DA SUPERARE

Paulo Dybala potrebbe inoltre puntare anche il record di marcature siglato da un bianconero in un’unica stagione. Nel lontano 1926 Ferenc Hirzer siglò 35 reti in 26 incontri della Prima Divisione, il campionato disputato dalla Juventus prima del girone unico introdotto nel 1929-30. Da quel momento solo Felice Borel II e John Hansen sono riusciti a scollinare le 30 segnature nel 1933-34 e nel 1951-52.