Verso Barça-Juve – Doppia sorpresa tra i bianconeri al Camp Nou

Verso Barça-Juve – Doppia sorpresa tra i bianconeri al Camp Nou


Mancano ormai poche ore a una delle partite più affascinanti dell’anno. Cominciare questa nuova edizione della Champions League col piede giusto sarebbe sicuramente un’importante iniezione di fiducia, in vista di un cammino, quello che conduce a Kiev, che si prospetta tortuoso e non senza ostacoli. Questa sera ad attendere la Juventus al Camp Nou c’è il Barcellona di Valverde. L’avversario è di quelli temibili, ma per salire sul tetto d’Europa bisogna dimostrare di essere all’altezza delle più forti. Fin da subito.

ORE 19.15 – La Juventus è giunta al Camp Nou come testimonia l’account ufficiale del club bianconero. Poco più di un’ora all’inizio della sfida contro il Barcellona.

ORE 18.20 – Arrivano nuove indiscrezioni sulla formazione titolare dei bianconeri. Sarà 4-3-3 per la Juventus. Gianluigi Buffon tra i pali. Poi De SciglioBarzagliBenatia ed Alex Sandro. In mediana spazio a MatuidiPjanicBentancur. Tridente offensivo formato da Douglas CostaHiguainDybala. Restano dunque fuori RuganiSturaro.

ORE 17.30 – Saranno De SciglioBentancur i titolari. Queste le scelte di Massimiliano Allegri per la sfida contro il Barcellona. Out dunque BarzagliSturaro, con Daniele Rugani accanto a Benatia.

ORE 17 – La Juventus è al riposo in questo momento. Unico dubbio in casa bianconera sembra essere la presenza o meno dal primo minuto di Bentancur. Al momento però l’ex Boca Juniors resta in vantaggio su Sturaro.

LE SCELTE DI MAX ALLEGRI

Sono pochi i dubbi da sciogliere per Massimiliano Allegri, che dovrà fare a meno di tanti big in questa prima trasferta europea. Infatti, questa sera al Camp Nou non ci saranno per sfidare il Barcellona tanti elementi importanti della rosa bianconera. Oltre agli infortunati Marchisio, Khedira, Pjaca, Chiellini e Mandzukic, mancheranno, infatti, Cuadrado (squalificato) e Lichtsteiner, escluso dalla lista Champions. Inoltre, salterà il big-match contro il Barcellona anche Benedikt Howedes Allegri ha deciso di non convocare l’ex Schalke perché il giocatore sta ancora portando avanti un particolare tipo di allenamento che ha l’obiettivo di portarlo al top della forma il prima possibile visto che Howedes è ancora un po’ indietro rispetto al resto dei compagni.

Il tecnico toscano non dovrebbe riproporre il collaudato 4-2-3-1, ma un più funzionale 4-3-2-1. A difendere i pali bianconeri, dopo le recenti critiche subite con la Nazionale italiana, ci sarà Gigi Buffon. Poi, le ultime notizie, dopo la conferenza stampa di Allegri, confermano un impiego dal primo minuto di Andrea Barzagli. Non terzino, come si pensava in un primo momento, ma centrale. Infatti a destra, nonostante i 0 minuti in campionato, ci sarà De Sciglio. Al centro della difesa, con Barzagli, Benatia è in vantaggio su Rugani. A sinistra rientra il brasiliano Alex Sandro. In mediana agiranno Pjanic, Matuidi e la sorpresa Bentancur, mentre sulla trequarti spazio a Douglas Costa e Dybala. Higuain punta centrale.

BARCELLONA: GIOCA DEMBELE’

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Pique, Umtiti, Alba; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Dembélé.

Luca Piedepalumbo