Verso Barça-Juve - Al Camp Nou con una sola certezza: Andrea Barzagli. Le ultime

Verso Barça-Juve – Al Camp Nou con una sola certezza: Andrea Barzagli. Le ultime


Sono passati poco più di 3 mesi da quella sciagurata notte di Cardiff che ha impedito ancora una volta alla Juventus di salire sul tetto d’Europa. Domani la squadra di Massimiliano Allegri tornerà ad ascoltare l’inno della Champions League in casa del Barcellona. Il tecnico toscano dovrà sciogliere qualche dubbio di formazione nelle prossime ore. Alle 18.15 prevista la conferenza stampa insieme a Paulo Dybala.

ULTIMI AGGIORNAMENTI

Meno di 24 ore alla super sfida di domani al Camp Nou. Le ultime notizie, dopo la conferenza stampa di Allegri, confermano un impiego dal primo minuto di Andrea Barzagli. Dove? Terzino destro. Difficile vedere De Sciglio titolare contro il Barcellona dopo zero minuti in campionato. Al centro ci saranno Benatia e Rugani, a sinistra torna Alex Sandro. Il modulo sarà ancora il 4-2-3-1 con Pjanic e Matuidi in mediana. Sturaro, Dybala e D. Costa alle spalle di Higuain.

Probabile formazione, 4-2-3-1: Buffon; Barzagli, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi, Douglas Costa, Dybala, Sturaro; Higuain.

AGGIORNAMENTO ORE 19.30

Dopo le parole in conferenza stampa, Max Allegri ha risolto solo uno degli undici dubbi legati alla partita di domani. L’unica certezza dal primo minuto sarà Andrea Barzagli. Incerta, invece, la sua collocazione: può giocare sia a destra che al centro. Se dovesse essere schierato da terzino, completeranno il reparto – insieme ad Alex Sandro – Rugani e Benatia, unici due centrali di ruolo rimanenti. In caso contrario, con De Sciglio titolare, sarà ballottaggio tra il 24 e il marocchino, con quest’ultimo leggermente favorito.

AGGIORNAMENTO ORE 18.15

La Juventus è da poco atterrata a Barcellona. I bianconeri sono un po’ in ritardo sulla tabella di marcia: proprio per questo motivo slitterà di qualche minuto la conferenza stampa di Allegri e Dybala.

AGGIORNAMENTO ORE 16.15

In questi minuti la Juventus sta per salire sul volo che la porterà dall’aeroporto di Caselle fino a Barcellona. Come visibile nel video pubblicato su Twitter, anche Khedira è partito con i compagni nonostante non sia stato convocato da Allegri.

Tra un paio d’ore Allegri parlerà in conferenza stampa insieme a Dybala.

AGGIORNAMENTO ORE 15.30

Max Allegri ha deciso di non convocare Giorgio Chiellini e Mario Mandzukic in vista del match che aprirà la Champions League 2017/2018. Assente pure, come annunciato, Howedes (QUI LA LISTA COMPLETA DEI CONVOCATI). Le assenze dei due comunque non dovrebbe comportare nessun cambio modulo: sarà ancora 4-2-3-1, anche se molto dipenderà dalla disposizione di Sturaro, in grado di far tramutare l’assetto in 4-3-3 arretrando sulla linea dei centrocampisti. Assieme a Barzagli, davanti a Buffon, dovrebbe giocare Benatia, favorito su Rugani dopo una grande prestazione contro il Chievo. In attacco, al posto di Mandzukic, troverà spazio Douglas Costa.

AGGIORNAMENTO ORE 15

Buone notizie per Max Allegri: dopo l’apprensione iniziale, il mister della Juventus avrà a disposizione nel big match di domani sera anche Alex Sandro e Mandzukic. Il brasiliano – dopo aver saltato il Chievo – ha definitivamente recuperato dall’attacco influenzale. Il croato, nonostante gli acciacchi nel finale di partita contro i clivensi, ha smaltito la botta rimediata alla tibia. Entrambi saranno titolari domani sera al Camp Nou.

Discorso a parte – così come il suo lavoro – per Howedes. Il campione del mondo tedesco con ogni probabilità non verrà convocato per l’esordio in Champions.

AGGIORNAMENTO 12

Stanno prendendo parte alla seduta anche Alex Sandro e Mandzukic. Differenziato invece per Howedes.

AGGIORNAMENTO 11.45

Iniziato l’allenamento mattutino dei bianconeri prima della partenza per Barcellona. Presente in gruppo, come nella giornata di ieri, Giorgio Chiellini.

BIG A RISCHIO

4 titolari nella finale contro il Real Madrid rischiano di dover saltare la sfida del Camp Nou. Khedira non ci sarà e dovrà stare a riposo per circa una settimana per via di un dolore al ginocchio. Anche Mario Mandzukic non è al 100% a causa di una botta alla tibia rimediata contro il Chievo Verona. Decisivo per lui sarà l’allenamento odierno, così come per Chiellini e Alex Sandro. Il centrale italiano ha superato il problema muscolare accusato a Coverciano, ma permane il rischio ricaduta per un giocatore soggetto a questi tipi di infortuni. Il brasiliano pare invece quello più sicuro di un posto da 1′ dopo aver smaltito l’attacco influenzale degli ultimi giorni.

4-2-3-1

Allegri dovrebbe riproporre il collaudato 4-2-3-1 con Buffon di nuovo in porta dopo il turno di riposo in campionato. Alex Sandro, De Sciglio, Pjanic, Matuidi, Mandzukic, Dybala, Sturaro e Higuain sono gli altri indiziati a partire titolari. Douglas Costa non ha infatti convinto appieno nella gara contro il Chievo Verona e dovrebbe accomodarsi in panchina per lasciar posto sulla fascia destra all’ex Genoa. Barzagli, Chiellini, Rugani e Benatia si giocano invece i due posti nella coppia difensiva.

PROBABILE FORMAZIONE

Buffon; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Sturaro, Dybala, Douglas Costa; Higuain