Thomas Müller e i problemi con Ancelotti: quante PRETENDENTI per il tedesco

Thomas Müller e i problemi con Ancelotti: quante PRETENDENTI per il tedesco


Il mercato estivo si è chiuso da una settimana esatta e già le squadre si stanno organizzando per riparare le proprie mancanze durante la sessione di gennaio. Se poi si creano occasioni vantaggiose come quella che sta nascendo in Germania con il ‘caso Thomas Müller’, allora è facile capire come molti club siano ingolositi dalla situazione.

AI FERRI CORTI

Tutto nasce dai brutti rapporti che si sono venuti a creare tra il giocatore tedesco e il suo allenatore, l’italiano Carlo Ancelotti. Già l’anno scorso qualche screzio c’era stato, ma le cose alla fine sono state insabbiate. Ora, però, con l’arrivo di James Rodriguez in Baviera, lo spazio per Thomas Müller si è ridotto ai minimi storici. Un affronto per uno dei simboli più importanti del Bayern Monaco. Un affronto che potrebbe far dividere le strade della società tedesca e del Campione del Mondo.

SI MUOVONO LE BIG

Una situazione complicata che il Bayern Monaco dovrà gestire bene. Ovvio, la prima idea è quella di cercare di risanare l’ambiente. Se non dovesse cambiare niente, però, allora la cessione sarebbe un’opzione reale. E a muoversi per Thomas Müller sono le migliori squadre d’Europa: ChelseaLiverpoolArsenal hanno già sondato il terreno. A lavorare nell’ombra c’è anche la Juventus. Marotta è maestro nello sfruttare certe occasioni vantaggiose, e gli ottimi rapporti con i bavaresi potrebbero facilitare la trattativa. Per ora, comunque, si tratta solo di interessamenti superficiali. Ma le probabili future esclusioni di Thomas Müller dall’undici titolare del Bayern Monaco potrebbero far diventare questa idea una realtà da cogliere.

Simone Calabrese