Iniesta e il rinnovo mancante. Juve sempre alla finestra

Iniesta e il rinnovo mancante. Juve sempre alla finestra


Il Professore, il Genio, il Fuoriclasse. Più semplicemente, Andrés Iniesta. Uno dei più grandi centrocampisti della storia del calcio sta attraversando un normale periodo di flessione, e ora sembra che il suo futuro possa non essere più macchiato di tinte blaugrana.

STALLO SUL RINNOVO

Un matrimonio che sembrava durare in eterno, quello tra il mediano spagnolo e il Barcellona. Un matrimonio che ha portato un numero altissimo di titoli. Un matrimonio che, però, potrebbe finire in un anno. Eh già, perché il centrocampista catalano sta trovando parecchie difficoltà nel trovare un’intesa sul rinnovo di contratto che lo lega ai blaugrana fino al 30 giugno 2018. Da Barcellona hanno cercato di far trapelare ottimismo. Ma è stato lo stesso Iniesta a smentire il suo club di appartenenza. “Rinnovo? Non è vero che è quasi fatta”. Queste le parole del mediano della Nazionale Roja.

MAROTTA VIGILE

Giocatore scontento, in scadenza di contratto e considerato in fase calante. Vi ricorda qualcosa? Sembra proprio quello che è successo sei anni fa con il ‘caso Pirlo’. In quel caso fu la nuova Juve targata Marotta-Agnelli a dargli fiducia. Un rischio per quella nuova società, ma che diede in pieno i suoi risultati: Pirlo tornò in forma e la Juventus iniziò un’epopea che dura fino ad ora. Sicuramente, dunque, nella testa di Marotta sta già formandosi in testa una strategia per cercare di rilanciare Don Andrés Iniesta.

Per ora la trattativa Juve-Iniesta è solo una possibile idea, ma non è escluso che in futuro possa andare in porto…