Vidal, sarà un 2018 infuocato: derby per il cileno

Vidal, sarà un 2018 infuocato: derby per il cileno


La sua partenza, oramai tre anni fa, scosse il mondo bianconero. Fu la prima cessione eccellente di una Juventus che, per acquistare grandi campioni, ha avuto bisogno di autofinanziarsi. Ma Arturo Vidal potrebbe presto lasciare il Bayern Monaco per ritornare in Italia, ma non in bianconero.

APPROCCIO MILANESE

Come riporta Tuttosport, infatti, nei due mesi di calciomercato estivo le due milanesi hanno approcciato con il Bayern Monaco per l’acquisto del cileno. L’Inter, infatti, si era spinta fino a un’offerta di 60 milioni di euro, respinta in primis da Ancelotti, ma poi i nerazzurri non hanno potuto continuare il loro assalto visto che la Cina ha chiuso i rubinetti. Il Milan, invece, ha parlato dell’ex Juventus con i bavaresi durante il tentativo fallito di prendere Renato Sanches in prestito.

IN SCADENZA

Il contratto di Vidal scadrà nel 2019. È plausibile, dunque, che senza un prolungamento dell’accordo con la società di Monaco di Baviera, il cileno possa lasciare il club di Ancelotti. Si potrebbe scatenare, pertanto, un vero e proprio derby di mercato, con Inter e Milan pronte ad assicurarsi le prestazioni dell’ex centrocampista della Juventus. Va da sé che, però, i due club dovranno qualificarsi in Champions League, altrimenti spese eccessive saranno evitate e l’appeal scemerà inesorabilmente. Ma Vidal è più che un’idea, e presto potrebbe tornare nel calcio italiano.