Ceferin, attacco alla Juve? "Non è possibile fare certe cose"

Ceferin, attacco alla Juve? “Non è possibile fare certe cose”


Aleksander Ceferin non ci sta. Il Presidente della UEFA si è schierato apertamente contro il calciomercato folle e impazzito dell’ultima sessione e promette multe salate ed esclusioni dalle competizioni internazionali a chi andrà contro le regole.

“CHI SBAGLIA, PAGA”

Ceferin ha parlato a “La Gazzetta Dello Sport” in merito alle regolamentazioni riguardanti il Fair Play Finanziario. “I club conoscono i regolamenti, altrimenti glieli ricorderemo” – ha ammesso il presidente. “Non conta la dimensione o il prestigio della squadra in questione: chi sgarra, verrà punito anche con l’esclusione dalle competizioni europee”.

ATTACCO ALLA JUVE?

Il mercato sembra essere impazzito: valutazioni triplicate, percentuali ingenti a procuratori ingombranti che sono diventati l’ago della bilancia del futuro dei propri assistiti. È a questo che si rivolge Ceferin nelle successive dichiarazioni: “Non esistono business senza limiti ma escono troppi soldi dal sistema calcio: troppo alte le percentuali che incassano i procuratori. Ma noi studiamo anche il tetto ai salari, la luxury tax e pure un limite ai prestiti: ne parleremo all’Unione Europea.” È proprio sul problema prestiti che sembra esserci un attacco alla Juventus. “Non è possibile” – ha ammesso il numero uno della UEFA” “che certi club abbiano sotto contratto anche 100 giocatori e poi li prestino in giro, anche se magari hanno 30anni, solo per controllare il mercato. In tal senso, la prima squadra della lista è un’italiana”. Il riferimento, dunque, dovrebbe essere chiaramente ai bianconeri, che operano su una vasta scala di calciatori e adoperano costantemente le operazioni di prestito.

eva

“AGNELLI È UN AMICO”

Nonostante ciò, Ceferin vede di buon occhio Andrea Agnelli. Lo vedrebbe, infatti, molto bene a capo dell’ECA, l’Associazione dei Club Europei. Le sue parole sul presidente della Juventus mostrano molta stima: “Lo considero più un amico che un collega, giovane, istruito e competente: con lui una soluzione si trova sempre”.

ULTIME NOTIZIE