Agnelli-Fiat: fine del binomio italiano?

Binomio Agnelli-Fiat giunto al Capolinea? – La situazione


Quando si parla di Fiat, l’associazione con gli Agnelli è pressoché immediata. La storica famiglia imprenditoriale è infatti celebre in tutto il mondo per la fondazione della nota casa automobilistica ed il successivo sodalizio con la Juventus dal 1923. Ebbene, 118 anni dopo, i creatori di questo colosso automobilistico potrebbero separarsi definitivamente dalla propria “creatura”. Non è un caso infatti se rimbalzano di continuo su molteplici giornali voci di una cessione di Fiat-Chrysler. Proviamo ora a fare chiarezza e spiegare la situazione, svelando anche possibili sviluppi futuri.

LE TESTATE GIORNALISTICHE SONO SICURE: “GLI AGNELLI VOGLIONO VENDERE FIAT”

Tra i principali sostenitori di una notizia, che avrebbe davvero del clamoroso, ci sarebbe il New York Times. Nell’articolo della testata giornalistica statunitense viene riportato che gli Agnelli avrebbero intenzione di vendere la società. La modalità sarebbe quella di dividere la società in singole parti, alcune delle quali destinate alla vendita, e fondere il rimanente con un altro gruppo automobilistico di spessore. Dichiarazioni dei diretti interessati non vengono riportate, tuttavia esperti dell’industria e fonti interne alla società sembrano confermare. I tempi? Non immediati ma neanche così lontani. Il 2019 sembra essere stato individuato come anno x.

I motivi sembrano essere molto semplici e, francamente, comprensibili. Gli Agnelli, rappresentati dal capofamiglia John Elkann, non vorrebbero vincolare il rispettivo patrimonio col settore dell’automobile. In effetti numerosi esperti sono d’accordo nel dire che l’attuale momento è molto delicato per il campo dell’automobile. L’arrivo delle recenti innovazioni tecnologiche consentirebbe soltanto ai produttori di automobili più grandi di resistere attraverso grandi investimenti. Ovviamente, come in tutte le cose, serve avere consapevolezza nei propri mezzi e forza di andare avanti. Se questa viene meno, forse è più giusto farsi da parte.

I CINESI SONO INTERESSATI A FCA: TRATTATIVA NON SEMPLICE

Resta solo da scoprire quali saranno i futuri proprietari nel caso in cui venga ufficializzata la volontà di cedere. Attualmente, i maggiori interessati sono i cinesi del gruppo Great Wall Motors, il cui presidente non ha negato di avere avuto colloqui con Fiat in merito all’acquisizione del gruppo, o parte di esso. Le smentite della casata italiana sono sì arrivate, ma in realtà, vanno prese “con le pinze”. Infatti è stato negato di avere una trattativa in essere con Great Wall Motors ma il New York Times ha specificato che: “Nessuno ha detto “non venderemo mai Jeep” “.

eva

Ovviamente gli acquirenti non è detto siano sicuramente i cinesi, anche perché quest’ultimi sono interessati soprattutto al marchio Jeep, su cui ci sono gli interessi del governo americano in seguito ai numerosi posti di lavoro generati in USA e venderla in oriente non sarebbe sicuramente la soluzione favorita dal presidente Trump. Una trattativa non semplice quindi ma che non è escluso possa andare a buon fine, così come non è escluso possano presentarsi altri acquirenti. La Juve e l’economia italiana intera osservano interessati l’evolversi della vicenda.

 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl