Il Siviglia punta due giocatori per sostituire N'Zonzi

Il Siviglia punta due giocatori per sostituire N’Zonzi


La storia è ben nota: N’Zonzi andrà via da Siviglia solo se qualcuno deciderà di pagare la clausola rescissoria di 40 milioni. Nonostante ciò, il calciatore più volte ha dichiarato di voler andare via, ma la società andalusa ha sempre respinto al mittente questo desiderio. Il rischio è quello di trattenere un giocatore contro la sua volontà, mossa che potrebbe non essere proficua né sul campo, né sul futuro valore di mercato. Da tempo la Juventus è sulle sue tracce, senza però riuscire a fare quel passo in più che chiede il Siviglia, ovvero andare oltre ai 28 milioni offerti finora.

IL SIVIGLIA CERCA SOSTITUTI

Il Siviglia però, secondo Estadio Deportivo, giornale che segue da vicino i biancorossi e il Betis, sta riportando da giorni le mosse che il ds Arias sta facendo per portare qualcuno a centrocampo: il primo nome è quello di Marcos Llorente, arrivato al Real Madrid dopo le buone prestazioni regalate con il Deportivo Alaves e con la nazionale spagnola nell’ultimo europeo under 21. Il secondo nome invece è Sander Berge, norvegese classe ’98 del Genk, alter ego di N’Zonzi sia per caratteristiche tecniche che per prestanza fisica. Il primo vorrebbe rimanere a Madrid, ma potrebbe pensare ad un trasferimento qualora si rendesse conto di non poter scendere in campo troppo spesso. Non è possibile però al momento parlare di trattativa avviata. Per il norvegese invece, il club belga chiede 20 milioni. Cifra che, se dovesse essere sborsata, aprirebbe le porte ad una cessione di N’Zonzi, probabilmente ad una cifra inferiore ai 40 milioni finora richiesti. Riuscirà però la Juventus a soddisfare le esigenze del Siviglia? Si aspettano movimenti per saperne di più.