Le prime parole della Juventus Femminile dal ritiro in Valle d'Aosta

Le prime parole della Juventus Femminile dal ritiro in Valle d’Aosta


La Juventus Femminile si trova in ritiro in Valle d’Aosta, ad Aymavilles, dove sta preparando il primo impegno della stagione, ovvero il derby di Coppa Italia contro il Torino il 27 agosto. Il campionato partirà a fine settembre, le giocatrici stanno cercando la condizione fisica e l’amalgama giusto per affrontare al meglio la stagione che verrà. Il canale JTv ha intervistato Sara Gama (terzino destro), Barbara Bonansea (ala offensiva) e il mister Rita Guarino, queste le parole rilasciate.

GAMA: “PUNTIAMO IN ALTO”

Affronteremo gli impegni di campionato e di Coppa Italia con molta calma e serenità, pur sapendo che stiamo indossando una maglia che richiede molto. Non vogliamo porci obiettivi in anticipo, si sa però che la Juventus punta in alto e noi faremo del nostro meglio“.

BONANSEA: “JUVENTINA DA SEMPRE”

Sono sempre stata una tifosa della Juve: stando fuori si sente comunque che la Juventus ha qualcosa in più e adesso che ne faccio parte è davvero qualcosa di spettacolare. I tifosi ci aiuteranno in campo e fuori. Sentire i commenti e tutto questo interesse verso di noi cambia la prospettiva del nostro lavoro e questo mi rende molto felice”.

GUARINO: “PARTITE CON IL PIEDE GIUSTO”

“La preparazione sta procedendo bene: il gruppo si è messo completamente a disposizione, c’è tanto lavoro da fare perché non tutte si conoscono tra di loro, ma siamo partite con il piede giusto. Le ambizioni ci devono essere sempre, a qualsiasi livello. La squadra è stata costruita per fare un campionato di vertice, ma non ci sono state date imposizioni particolari: l’obiettivo è far bene, se dovessimo riuscire a qualificarci in Champions League sarebbe un risultato sperato e importante“.