Verso Juve-Lazio - Tanti dubbi per Allegri. Inzaghi, che perdita: ko un titolare

Verso Juve-Lazio – Tanti dubbi per Allegri. Inzaghi, che perdita: ko un titolare


ORE 12.15 – FELIPE ANDERSON FUORI CON LA JUVE

Anche la Lazio continua a preparare la finalissima di domenica con la Juventus, che giocheranno in casa, all’Olimpico di Roma. Il tecnico Simone Inzaghi, con tutta probabilità, dovrà fare a meno di Felipe Anderson, il quale anche questa mattina non ha lavorato con il gruppo. Un’assenza significativa, che priva la Lazio di uno dei suoi giocatori più talentuosi. Per ovviare all’assenza del brasiliano, Inzaghi schiererà un attacco a due, formato da Keita e Immobile.

Profumo di calcio, profumo di titoli: domenica c’è Juve-Lazio, finale di Supercoppa. Il primo impegno ufficiale della nuova stagione, in una gara secca dove tutto è possibile. Per battere i biancocelesti, la Juventus potrà contare su tutti gli effettivi: nell’allenamento di ieri a Vinovo squadra a completa disposizione, anche Szczesny, tornato in gruppo dopo la distorsione alla caviglia rimediata durante la tournée in America.

Un’abbondanza di calciatori che alimenta i dubbi di Massimiliano Allegri, pronto a riproporre il 4-2-3-1 visto nella seconda parte dell’ultima stagione. Dunque, in porta sicuro titolare Buffon. Difesa scelta a metà, con l’impiego dal 1′ di Chiellini e Alex Sandro, ballottaggio sulla destra tra De Sciglio e Lichtsteiner e al centro tra Rugani e Barzagli. A centrocampo in vantaggio la solita coppia formata da Pjanić e Khedira, anche se Marchisio ha guadagnato posizioni nel corso delle ultime amichevoli. Dalla trequarti in su Allegri ha un solo dubbio: Douglas Costa o Cuadrado, con il primo in leggero vantaggio. Per il resto confermatissimi Mandžukić, DybalaHiguaín.

LA PROBABILE FORMAZIONE

Juventus (4-2-3-1): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić; Douglas Costa, Dybala, Mandžukić; Higuaín.