Giorni decisivi per il futuro di Schick: Inter in pole, Juve alla finestra

Giorni decisivi per il futuro di Schick: Inter in pole, Juve alla finestra


Sale l’attesa per conoscere il futuro di Patrik Schick. Il giovane talento della Sampdoria aveva stregato la Juventus, decisa a puntare forte sul classe ’96. Tuttavia, problemi fisici riscontrati durante le visite mediche ne hanno bloccato il trasferimento che sembrava ormai cosa fatta. Ora sull’attaccante ceco si sono fiondati diversi club, tra cui Roma e Inter. Ma prima occorrono ulteriori accertamenti circa le sue condizioni.

SCHICK, INTER IN POLE: LA SITUAZIONE

Infatti, come riportato anche da “La Repubblica”, Patrik Schick sosterrà le visite suppletive tra mercoledì e giovedì. Traspare, comunque, molta fiducia riguardo il completo e definitivo superamento dei problemi che ne avevano bloccato il trasferimento alla Juventus. Su Schick, a questo punto, è pronta a scatenarsi un’asta. Marotta vorrebbe tornare su di lui, ma pure il romanista Monchi si è mosso, immaginando il ceco come un’alternativa a Mahrez. In pole, tuttavia, sembra esserci l’Inter. Infatti la squadra nerazzurra ha già un accordo impostato con la Samp. I 30,5 milioni extraclausola che avrebbe garantito la Juve, mentre per quanto riguarda l’ingaggio la proposta parte da una base di 2 milioni abbondanti più bonus a salire.

Tuttavia, la Sampdoria potrebbe anche decidere di trattenere Schick almeno fino a gennaio, per poi, dopo alcuni mesi di gioco, rimetterlo sul mercato senza le ombre che ad oggi rischiano di ridurne il prezzo. Resta solo da stabilire se Patrik accetterà di restare ancora in Liguria, come vorrebbe la Samp, oppure se cambierà subito maglia come aveva chiesto ai tempi del suo trasferimento alla Juve.

Luca Piedepalumbo