Barça alla ricerca dell'erede di Neymar: Dybala (e non solo) sul mirino

Barça alla ricerca dell’erede di Neymar: Dybala (e non solo) sul mirino


Dopo l’addio di Neymar, ufficializzato da un post di Messi su Instagram, il Barça deve correre sul mercato. E deve farlo in fretta. Trovare l’erede di Neymar non sarà di certo facile. La stagione 2017/2018 è alle porte e, a questo punto del mercato, a meno di offerte rinunciabili, difficilmente i club lasceranno andare i propri top player. Ecco il punto sulla situazione.

BARCELLONA A CACCIA DELL’EREDE DI NEYMAR

Nell’attesa che nelle casse del club catalano vengano versati i 222 milioni della clausola, gli uomini di mercato blaugrana sono già alla ricerca del giocatore in grado di sostituire il fenomeno brasiliano. Il sostituto non sarà però Antoine Griezmann. Il Barça infatti non pagherà la clausola da 200 milioni che lega il francese all’Atletico Madrid. Questione di rispetto, più che di portafogli. Secondo As infatti il presidente Bartomeu avrebbe già chiamato Gil Marin, patron dei Colchoneros, per rassicurarlo. Dopo il blocco del mercato, infatti, per nessun motivo l’Atletico potrebbe rimpiazzare il gioiellino del Cholo Simeone.

Sul mirino del Barça è finito soprattutto Paulo Dybala. L’argentino però, nonostante la corte di uno dei più prestigiosi club al mondo, sarebbe intenzionato a rimanere alla Juventus. La società bianconera, tuttalpiù, considera La Joya incedibile. A meno che arrivi un’offerta irrinunciabile. E per irrinunciabile si intende superiore ai 14o milioni.

Altro nome caldo è quello di Coutinho. Presentata già ad indirizzo del Liverpool una maxi offerta da 100 milioni per il brasiliano. Nonostante le cifre mastodontiche, i Reds e Jurgen Kloop non considerano affatto l’ipotesi di vendere il numero 10 al Barça.

Le ultime notizie in arrivo dalla Spagna spingono l’interesse della dirigenza blaugrana su Ousmane Dembelè, 20enne talento francese del Borussia Dortmund. Anche qui il prezzo non è di certo in saldo: per portar via il gioiellino dalla Germania servono almeno 80 milioni. La bottega del Borussia è molto cara, ma spesso e volentieri lascia navigare i propri baby campioni verso lidi ben più prestigiosi. In ogni caso, se dovesse arrivare Dembelé, non sarebbe di certo l’unico erede di Neymar.

Insieme al gioiellino del Borussia potrebbe arrivare allora Angel Di Maria, compagno di nazionale e concittadino di Leo Messi. Proprio la pulce potrebbe spingere i blaugrana all’acquisto del Fideo. Il prezzo dell’argentino, inoltre, pare esser parecchio esiguo. Con una cifra pari (e non superiore) a 60 milioni l’ala del Psg potrebbe percorrere il percorso inverso di Neymar.

Ultimo nome importante è quello di Kylian Mbappé, valutato circa 180 milioni dal Monaco. Il Real Madrid ha da tempo posato gli occhi sul baby talento francese ma, con 222 milioni in tasca, il Barça potrebbe tranquillamente fare un dispetto ai rivali storici.