Il Barça non pensa alla Juve ma al PSG: Neymar va o resta?

Il Barça non pensa alla Juve ma al PSG: Neymar va o resta?


Il Barcellona sarà il primo avversario che la Juventus affronterà nella ICC e, per essere precisi, il primo avversario in assoluto nella nuova stagione 2017/18. Dopo aver annullato il tour messicano, la Juve abbandona (almeno per un paio d’ore) l’attenzione rivolta agli ex dal dente avvelenato, dalle cessioni dolorose, dalle voci di mercato che si susseguono e dalle visite mediche che scatenano putiferi con le altre società; stasera si gioca. Ore 18 americane (mezzanotte in Italia) il campo comincerà a dire dove si trova la Juventus, cosa manca, cosa funziona e cosa non va. E lo farà contro un avversario non certo morbido: il Barcellona targato Valverde sta prendendo forma, con gli acquisti di Semedo (terzino destro che dovrebbe scendere in campo questa sera), Marlon, (difensore centrale acquistato dalla Fluminense), e i ritorni all’ovile di Munir e Deulofeu (che salterà la partita per un infortunio agli adduttori). Sfogliando le edizioni on line dei quotidiani spagnoli, l’attenzione è tutt’altro che rivolta alla partita di stasera, anzi: il problema principale è se Neymar rimane o meno in blaugrana. I giocatori sono chiamati ad un atto di convincimento per convincerlo a rimanere in blaugrana (Mascherano lo ha dichiarato in un’intervista a Espn “il futuro del Barça”), i tifosi lo inneggiano più degli altri compagni di squadra, ma le voci di un suo passaggio al PSG si fanno sempre più prepotenti: prima un messaggio su Instagram di Dani Alves (“Chi vuoi essere? Dove vuoi andare? Dove vuoi restare? Le risposte dipendono da te. Non potrai mai dimenticare da dove sei venuto e chi era al tuo fianco quando il mondo non sapeva chi eri.”), dai toni decisi e allo stesso tempo enigmatici, che lasciano il velo di mistero sul motivo per cui Dani possa aver scritto questi pensieri. Poi un annuncio di Espn, che dichiara che sono state rese note le cifre dell’accordo: clausola da 222 milioni pagata e un ingaggio da 30 milioni di euro netti all’anno. Cifre da capogiro, che attendono conferme e/o smentite. O Ney’ dovrebbe essere degli 11 titolari questa notte al Metlife Stadium, dove le chiacchiere staranno a zero, e si comincerà a macinare calcio, quello vero.