Morata è ufficialmente del Chelsea: commozione per l'addio a Zidane e compagni

Morata è ufficialmente del Chelsea: commozione per l’addio a Zidane e compagni


Quest’oggi l’ex numero 9 bianconero Alvaro Morata, sempre rimasto nel cuore dei tifosi, ha salutato tutti i compagni del Real Madrid: è ufficiale infatti il suo passaggio al Chelsea di Conte, che a detta del giocatore stesso è stato l’allenatore che più ha creduto in lui. Non è mancato anche un abbraccio a Zinedine Zidane, che nelle gerarchie gli ha sempre preferito Benzema, ma che non ha mai messo in dubbio le doti tecniche della punta spagnola. Nell’intervista finale fatta ai microfoni del Real, c’è stato un momento di commozione in cui Alvaro non ha trattenuto le lacrime.

Le sue ultime parole sono state di gratitudine vero il Real: “E’ stato un piacere giocare nel Real, spero che i successi possano continuare a parte quando giocheremo contro. Una terza volta? Difficile. Ora il mio unico pensiero è la mia nuova squadra“. Terza volta difficile, dunque, dopo che la sua avventura al Real è stata appunto intervallata da due stagioni a Torino.