Bernardeschi, oggi riparte l'assalto

Bernardeschi, oggi riparte l’assalto


Dopo il mancato arrivo a Torino di Schick, la Juve vuole subito rifarsi e per questo darà un’accellerata per chiudere finalmente l’affare Bernardeschi. Dopo lo stand-by di questi ultimi giorni, oggi ci sarà un vertice tra Marotta, Cognini e Corvino che potrebbe essere decisivo per il passaggio in bianconero del giovane di Carrara.

L’OFFERTA

Una cosa è certa: la Juventus ha messo sul piatto i 40 milioni richiesti come parte fissa dalla Fiorentina. E fin qui ci siamo. Il discorso si fa complicato dopo, perchè la viola vorrebbe o dei bonus fino ad arrivare a 50 milioni o una contropartita tecnica. I giocatori desiderati da Corvino però, o hanno rifiutato la destinazione (Pjaca e Sturaro) o sono finiti altrove (Orsolini all’Atalanta). Una via d’incontro ci sarebbe, a 45 milioni si potrebbe definitivamente chiudere l’affare. Ci guadagna la Fiorentina, che i 45 milioni potrà reinvestirli immediatamente sul mercato e ci guadagnano i bianconeri, che acquistano un gioiellino.

eva

NELLA SCACCHIERA DI ALLEGRI

Allegri non potrà che essere soddisfatto, perchè strappa alla concorrenza un autentico gioiello, che potrebbe diventare un crack. Il tecnico avrà un jolly nella sua rosa, perchè sono tanti i ruoli che potrebbe ricoprire nell’undici iniziale. Il ruolo naturale è quello di esterno sinistro, come sostituto o alternativa a Mandzukic. Potrebbe poi essere spostato sulla fascia opposta con Douglas Costa dirottato a sinistra. Altra posizione che potrebbe ricoprire sarebbe quella del trequartista, dietro le due punte Dybala e Higuain. Insomma le alternative non mancano. Bernardeschi alla Juve, qualità e quantità al servizio di Allegri.

ULTIME NOTIZIE