Juve-Bernardeschi: salta il vertice con la Fiorentina, ma trapela ottimismo

Juve-Bernardeschi: salta il vertice con la Fiorentina, ma trapela ottimismo


Tanto, tantissimo lavoro nelle ultime ore per gli uomini di mercato della Juventus. Praticamente chiusa l’operazione che porterà Douglas Costa in bianconero, si lavora già al prossimo obiettivo che porta il nome di Federico Bernardeschi. Il talentuoso esterno della Fiorentina ha già espresso la volontà di lasciare i Viola per approdare alla Vecchia Signora e le parti stanno lavorando per cercare un accordo, per accorciare le distanze tra domanda e offerta.

JUVE-BERNARDESCHI: SI TRATTA A OLTRANZA

Tuttavia, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’atteso vertice in programma oggi a Milano, tra Beppe Marotta e il presidente viola Mario Cognini per Bernardeschi è saltato. Alla base del mancato incontro non ci sarebbe comunque la “missione” di Marotta a Monaco di Baviera per l’affare Douglas Costa, ma divergenze troppo ampie sulla valutazione del calciatore. Distanze che richiedono tempo affinché si pervenga ad un valore condiviso. Ma serpeggia comunque grande ottimismo e la sensazione è che l’affare si farà. Infatti, il giocatore ha già da tempo scelto il progetto bianconero per il suo futuro e l’avvocato Beppe Bozzo sta facendo da intermediario con i Viola per chiudere quanto prima l’operazione.

L’offerta avanzata dalla Juventus alla Fiorentina si aggira intorno ai 40 milioni compresi di bonus. La società di Cognini ne vorrebbe 40 più altri dieci di bonus. È, soprattutto, la parola “bonus” quella su cui si negozia con più decisione: gli incentivi chiesti dai viola sarebbero troppo «morbidi» e quindi facilmente raggiungibili. Affare in stand-by, quindi, ma resta un certo ottimismo di fondo. La trattativa proseguirà e probabilmente già in settimana arriverà la svolta decisiva.

Luca Piedepalumbo