Neto: “Firmai per la Juve perché volevo essere titolare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A pochi giorni dal passaggio al Valencia, Norberto Neto ha lasciato una lunga intervista al quotidiano spagnolo As parlando anche di Juve e del suo arrivo in bianconero. “Quando firmai con i bianconeri lo feci con l’intenzione di essere titolare. Di competere per quel posto. Come ora con il Valencia. Ho sempre cercato il mio spazio ed alla Juve ho giocato poco, è questa la verità. Però Buffon già c’era“.

L’INTERVISTA DI NETO

“Alla Juve si impara tanto ogni giorno. Ho lavorato con persone davvero molto professionali. Buffon è una leggenda. Ha una personalità incredibile e tecnicamente non necessita di presentazioni. Non ha mai perso il rispetto dei compagni e dei rivali”.

Poi Neto parla dei suoi trascorsi alla Juve con Zaza: “Se ho parlato con Zaza prima di firmare? Con Simone siamo stati un anno insieme. Era una bella squadra, vincemmo Supercoppa, campionato e Coppa Italia. Simone è un bravo ragazzo. Però non ho parlato con lui. Tra l’altro ero convinto e non necessitavo di molte informazioni per prendere questa decisione”.

Michele Ranieri

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook