Juve, preso il figlio d'arte: battute sul tempo Monaco e Chelsea

Juve, preso il figlio d’arte: battute sul tempo Monaco e Chelsea


La tempestività della Juventus sul mercato funziona, almeno a livello giovanile. Non è tanto, ma nemmeno poco: la ditta Marotta-Paratici ci ha spesso insegnato che si può acquistare bene anche spendendo poco.

BUON SANGUE NON MENTE

In questo contesto votato al risparmio e allo scouting, c’è da inserire anche il nome di Manolo Portanova. In verità, un nome che ricorda qualcosa. O qualcuno. Sì, Manolo è proprio il figlio del più famoso Daniele, ex difensore – tra le altre – di Bologna, Genoa e Napoli. Buon sangue non mente, anche se in ruoli diversi.

BLITZ BIANCONERO

Manolo Portanova di lavoro fa il centrocampista. E, nonostante sia nato nel 2000, ha già una buona esperienza nel campionato primavera: la scorsa stagione 21 presenze con la maglia della Lazio. Che su di lui ci puntava, eccome. Ma la Juventus si è mossa con velocità e, come riportato da Sky Sport, ha convinto il giovane figlio d’arte a trasferirsi in bianconero, rifiutando le proposte di Monaco e Chelsea. Non male come inizio.