Guarda un po' dov'è andato a finire Cristiano Zanetti!

Guarda un po’ dov’è andato a finire Cristiano Zanetti!


Ce lo ricordiamo in quella Juventus così operaia, con Ranieri in panchina: le delusioni Tiago e Almirón lasciarono il posto a centrocampo a Nocerino e Zanetti, lui che era arrivato l’anno prima nella serie B che tutti quanti, purtroppo, ancora abbiamo in mente. Ha conquistato i tifosi con il suo essere arcigno, duro ma corretto, in una Juventus che aveva bisogno di carattere per tornare ai gloriosi fasti. Di strada ne ha fatta: dopo la Roma, l’Inter, la Juve (e la nazionale), la carriera calcistica di Zanetti è proseguita nella Fiorentina di Prandelli, ma dopo la delusione Champions ad opera del Bayern Monaco, Zanetti ha cominciato il suo fisiologico calo, che lo ha portato prima in serie B, a Brescia, giusto quel paio di anni per fargli capire che, ormai, quello che di buono doveva dare, lo aveva dato. Dopo il suo ritiro nel 2012, Cristiano è tornato in Toscana, ed ha cominciato la sua carriera da allenatore, un po’ dappertutto: Pisa, Prato, Pietrasanta, Carrara…

LA MASSESE!

Ora la nuova occasione: oggi l’ex centrocampista ha firmato un contratto che lo legherà alla Massese, squadra militante nel campionato di serie D. La sua scalata continua: la Massese ha chiuso il bilancio in positivo, e il regolamento del campionato permetterà a Zanetti di continuare a lavorare con i giovani, come ha fatto finora, ma lo farà ad un livello più alto, aspettando di poter scalare ulteriormente per far decollare definitivamente la sua nuova carriera da allenatore. Una curiosità: Zanetti è di Carrara, e la simpatia tra Massa e Carrara… non è mai stata grande.