Juve-Dani Alves, una scintilla che non è mai scattata del tutto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sarebbe potuta finire meglio, di certo. Senza mugugni, senza lamentele, senza frecciatine. Alla Juventus c’è uno stile da mantenere e – dalla professionalità di uno esperto come Dani Alvesera lecito aspettarsi un comportamento esemplare.

LA SCINTILLA CHE NON C’È STATA

La sua allegria e la sua attitudine al ballo hanno contagiato, pian piano, tutto lo spogliatoio, che lui stesso – inizialmente – aveva paragonato ad un funerale. Espressione tutt’altro che benevola. Così come poco benevole sono state le ultime uscite che hanno condotto la dirigenza bianconera ad optare – di comune accordo col giocatore – per la rescissione consensuale: risparmiabile la foto degli scarpini della finale di Berlino, troppo sincero e di cattivo gusto (in quanto tesserato bianconero) l’invito fatto a Dybala.

La Juventus lo ha salutato senza troppi rimpianti, andando anche a risparmiare sull’ingaggio: la scintilla col mondo bianconero, purtroppo, non è mai scattata completamente.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook