Il Bayern Monaco non fa sconti: Juve-Douglas Costa brusca frenata

Il Bayern Monaco non fa sconti: Juve-Douglas Costa brusca frenata


Sembrava ormai prossimo alla chiusura l’affare che avrebbe portato Douglas Costa alla Juventus, invece, nelle ultime ore, si è registrata una brusca quanto inaspettata frenata. La trattativa resta in piedi, ma servirà attendere. Il Bayern Monaco non ha intenzione di abbassare le pretese, d’altro canto i bianconeri sperano che il brasiliano cominci la nuova avventura il prima possibile.

BRUSCA FRENATA, MA LA TRATTATIVA RESTA IN PIEDI

Come riportato da Tuttosport, la trattativa è al momento bloccata. La situazione dell’esterno offensivo è infatti in stallo. Eppure, nelle scorse settimane, i bavaresi avevano dato il permesso ai bianconeri di trattare col brasiliano. Segno che l’intenzione di cedere c’è. Inoltre, la Juventus avrebbe anche già trovato un accordo di massima con il calciatore. Ingaggio da top player: quadriennale da più di 5 milioni a stagione. Tuttavia, il Bayern Monaco non ha nessuna intenzione di abbassare le pretese relativamente al costo del cartellino, la richiesta è chiara: 50 milioni. Cifra ritenuta troppo elevata dalla Juventus che vorrebbe chiudere attorno ai 40 milioni. La sensazione è che si riesca a trovare un accordo nel mezzo. Ma i tempi non saranno brevi.

Tuttavia, è possibile che i campioni di Germania si ammorbidiscano, specialmente se riusciranno a prelevare Alexis Sanchez dall’Arsenal. Fondamentale sarà poi la volontà del calciatore, mai realmente a proprio agio al Bayern. Insomma, nonostante la brusca frenata ci sono comunque ottime possibilità di vedere Douglas Costa con la maglia della Juventus. Il calciomercato bianconero entra nel vivo.

Luca Piedepalumbo