La Juve del futuro cerca spazio. Marotta studia i vari prestiti dei baby bianconeri