Dani Alves out, Lichtsteiner in forse. La Juventus si fionda su due terzini italiani

Dani Alves out, Lichtsteiner in forse. La Juventus si fionda su due terzini italiani


La corsia difensiva destra della Juventus sta per essere rifondata. Con l’addio ormai certo di Dani Alves (addio confermato anche da Marotta) e le riflessioni di Stephan Lichtsteiner sul proprio futuro, Marotta e Paratici dovranno intervenire con forza sul reparto dei terzini.

DA MANCHESTER CON FURORE

L’obiettivo dei due uomini bianconeri, dunque, è quello di rivoluzionare e svecchiare un ruolo cruciale nello scacchiere di Allegri. E allora l’obiettivo numero uno potrebbe essere un giovane giocatore italiano che sta vivendo un’esperienza non del tutto positiva al Manchester United. Stiamo parlando di Matteo Darmian, colonna della retroguardia della Nazionale di Ventura, che però sta facendo riflessioni importanti sul suo futuro. L’amore con Mouriho non è mai completamente sbocciato, e il portoghese potrebbe anche avvallare una sua partenza. Ed ecco che Marotta ha iniziato a pensare a una possibile trattativa: la base è un prestito con obbligo di riscatto fissato intorno ai 20 milioni di euro. Trattativa fattibile, che potrebbe nei prossimi giorni subire un’accelerata.

NON TRAMONTA DE SCIGLIO

La Juve potrebbe accontentarsi del solo Darmian se alla fine Lichtsteiner deciderà di rimanere in bianconero. Ma, se così non fosse, allora Marotta e Paratici torneranno su Mattia De Sciglio. Un obiettivo che torna sempre nei nomi dei possibili arrivi. Ma bisognerà aspettare il summit tra lo stesso entourage di De Sciglio e il Milan. Summit che potrebbe sancire l’addio tra le due parti, con la Juve pronta ad approfittarne. De Sciglio è uno dei pallini di Allegri e, insieme a Darmian, formerebbe una coppia forte e di prospettiva sulla fascia destra difensiva bianconera.

Simone Calabrese

Loading...