Situazione Donnarumma - Clamoroso Raiola: chiede l'embargo per l'intervista

Situazione Donnarumma – Clamoroso Raiola: chiede l’embargo per l’intervista


ORE 19.30, RICHIESTO EMBARGO

Mino Raiola ha una richiesta precisa: l’embargo della propria intervista. A riportarlo è Tancredi Palmeri, collaboratore per la Gazzetta dello Sport, tramite il proprio account Twitter. Ecco il post:

 

ORE 19.15, RAIOLA A BREVE

Si è fatto attendere più del previsto, ma a breve dovrebbe parlare. Mino Raiola è pronto a fare chiarezza sul caso Donnarumma. A confermarlo è la foto del giornalista di Rai Sport Paolo Paganini, in cui è immortalato il procuratore.

 

 

ORE 18.40, PIU’ DI UN RITARDO

Mino Raiola non ha ancora dato segni di sé. Il procuratore di Donnarumma era atteso prima in conferenza (smentita) e poi con un’intervista. Né l’una nell’altra, Raiola non si è fatto vivo. E probabilmente si è trattato solo di un bluff per attirare l’attenzione. La situazione è ancora da monitorare ma la possibilità di una dichiarazione sulla vicenda si fa sempre più remota.

 

ORE 17.20, NIENTE CONFERENZA

Mino Raiola non terrà alcuna conferenza stampa. A confermarlo è il cugino e collaboratore, Vincenzo Raiola, che tramite il proprio account Twitter ha dichiarato che il procuratore di Donnarumma rilascerà una semplice intervista.

Non si calmano le acque per il mancato rinnovo di Gigio Donnarumma. Dopo le polemiche e i tanti insulti arrivati al ragazzo via social, è arrivata la decisione di Mino Raiola di convocare una conferenza stampa.

SPIEGAZIONI

Alle 17, a Montecarlo, dunque, Raiola spiegherà i motivi che hanno spinto lui e il suo assistito a rifiutare la proposta del Milan. Molto probabilmente, la conferenza verterà solo su questo e non darà ulteriori spunti su quale sarà la prossima destinazione del portiere della nazionale Under 21.