N'Zonzi: si lavora sulle modalità di pagamento, ma all'orizzonte spuntano due nuovi nomi

N’Zonzi: si lavora sulle modalità di pagamento, ma all’orizzonte spuntano due nuovi nomi


Per il salto di qualità in Europa, la Juventus punta a rinforzare innanzitutto la zona mediana del campo. Il candidato numero uno è sicuramente Steven N’Zonzi. Il giocatore del Siviglia, già trattato a gennaio, garantirebbe al centrocampo bianconero la fisicità che è un po’ mancata nella stagione appena finita. Il giocatore è molto apprezzato da Allegri, per questo la società bianconera spinge molto per l’acquisto del francese. Il prezzo del centrocampista è di 40 milioni, non trattabili ma imposti dalla clausola. La Juventus però non vorrebbe pagare la cifra in un’unica tranche. Proprio per questo ha parlato con la società spagnola: la richiesta di dilazionare la somma in più anni è stata accolta dal Siviglia, dunque la trattativa potrebbe presto prendere la giusta piega.

NON SOLO N’ZONZI A CENTROCAMPO

N’Zonzi non è però l’unico profilo seguito da Beppe Marotta. Da qualche giorno è infatti tornato di moda il nome di Blaise Matuidi. Il giocatore voleva andar via da Parigi già dall’estate scorsa. La Juventus era vicinissima all’acquisto del francese anche se poi sfumò tutto in extremis. Il prezzo del giocatore del PSG è decisamente meno oneroso rispetto a quello di N’Zonzi, considerati soprattutto i suoi 30 anni.

La dirigenza bianconera resta ancora vigile pure su Emre Can. Il centrocampista tedesco al momento si trova in Russia per la Confederations Cup. Juventus e Liverpool non hanno ancora discusso del giocatore, ma – nel caso sarà necessario – la trattativa potrà infiammarsi nelle prossime settimane.