Juventus Femminile in Serie A, arriva l'annuncio: i perché della scelta

Juventus Femminile in Serie A, arriva l’annuncio: i perché della scelta


La Juventus Femminile in Serie A sarà una delle novità della prossima stagione: lo fa sapere la società bianconera tramite Twitter. Non sono stati aggiunti molti dettagli, a parte – appunto – che la nuova squadra partirà dalla massima serie.

Juventus Femminile in Serie A: l’annuncio

Leggi anche: L’esperta parla di Juventus e Serie A Femminile

Le squadre che compongono la Serie A Femminile sono dodici. Tra queste, probabilmente, è possibile che la Juventus acquisti il titolo del Cuneo. La squadra piemontese, durante l’ultima stagione, ha conquistato la salvezza.

La Figc lavora per il calcio femminile italiano

L’arrivo della Juventus Femminile in Serie A è stata accolta con piacere da diversi tifosi, almeno su Twitter. La scelta è concomitante a uno sviluppo del movimento calcistico femminile a livello mondiale, che ha prodotto anche una maggiore attenzione dei media.

La Figc ha così deciso di puntare sul calcio femminile italiano, che non ha mai conosciuto un vero e proprio sviluppo. È così che ha iniziato un processo, che sarà sicuramente lungo, per portare le squadre maschili ad avere affiliate femminili.

Come spiega bene Calcio e Finanza, la Figc ha pensato a varie norme per garantire la crescita del movimento. L’impegno, per esempio, a “tesserare almeno ulteriori 20 calciatrici Under 12, rispetto alla stagione precedente, all’interno del proprio settore giovanile”.

Ma non solo: “Dalla stagione sportiva 2017/2018, le società dovranno partecipare al Campionato Giovanissime con almeno una squadra di calcio femminile (fermo restando il tesseramento di almeno 40 calciatrici Under 12), e dalla stagione sportiva 2019/2020, dovranno partecipare al Campionato Allieve con almeno una squadra di calcio femminile (fermo restando il tesseramento di almeno 40 calciatrici Under 12 e la partecipazione al Campionato Giovanissime con almeno una squadra di calcio femminile)”.

In alternativa al tesseramento delle calciatrici Under-12, le società possono:

  • acquisire il titolo sportivo di una società di calcio femminile

oppure

  • concedere la licenza per l’utilizzo di nome e marchio a una società femminile

Juventus Femminile in Serie A: le reazioni