Missione in Spagna, la priorità è N’Zonzi. E non tramonta la suggestione Paredes

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La Juventus sembra aver scelto quello che sarà il primo rinforzo per il centrocampo, si tratta di Steven N’Zonzi. Il calciatore francese di origini congolesi, in forza al Siviglia, è il profilo giusto, secondo Max Allegri, per aggiungere qualità e quantità in mediana. La squadra bianconera, addirittura, starebbe entrando nell’ordine di idee relativo al pagamento della clausola rescissoria.

JUVE-N’ZONZI, SI TRATTA

Steven N’Zonzi, dunque, è l’obiettivo numero uno per il centrocampo bianconero. Sicuramente in cima alla lista dei desideri stilata da Allegri. La Juventus, come confermato anche dal sito di Alfredo Pedullà, è pronta alla missione spagnola. In giornata, infatti, emissari bianconeri sono attesi in Andalusia. L’intenzione è quella di negoziare con il Siviglia, per “ammorbidire” il prezzo richiesto per il centrocampista ventottenne: 40 milioni, quanto stabilito dalla clausola rescissoria. Ma la Juve è intenzionata ad andare fino in fondo a prescindere per N’Zonzi, quindi può entrare nell’ordine di idee di versare l’intero importo.

SUGGESTIONE PAREDES

N’Zonzi, ma non solo. La Juventus sta valutando diversi nomi per il centrocampo. Soprattutto, al netto di quelle che potrebbero essere le partenze di almeno due tra Lemina, Sturaro e Rincon. Dunque, in entrata va considerato il nome di Leandro Paredes. Il centrocampista della Roma, classe ’94, reinventato regista da Luciano Spalletti, rappresenta una soluzione che aggiungerebbe qualità e freschezza nella zona nevralgica del campo. La concorrenza non manca, con Zenit e Milan molto interessati all’argentino. Tuttavia, la Juventus farà sicuramente un tentativo per portarlo a Torino. La priorità, però, si chiama Steven N’Zonzi.

Luca Piedepalumbo

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook