Mazzola al veleno: "Ho festeggiato per tutta la notte: quando li fai arrabbiare si è sempre contenti"

Mazzola al veleno contro la Juve: “Ho suonato il clacson per tutta la notte: adesso prepariamoci per la prossima festa”


La storica bandiera dell’Inter, Sandro Mazzola, ha confidato – senza peli sulla lingua – di aver esultato a lungo per la sconfitta della Juventus nella finale di Champions League contro il Real Madrid. Evidentemente, la gioia per la debacle bianconera ha colpito molte più piazze del previsto

PREPARIAMOCI PER LA PROSSIMA…”

Ho festeggiato tutta la notte, ma ora la festa è finita. Ci prepariamo per la prossima…”, ha dichiarato l’ex bandiera nerazzurro a Rai Radio1. E ancora: “Io guardavo la partita e vedevo una squadra che c’era e l’altra che non c’era. E, sai com’è, pensavo a quella squadra che stava vincendo.”.

Dichiarate anche le modalità con cui si sono svolti i festeggiamenti: “Intanto andando in giro con tutti gli altri. Qui da me, in provincia di Milano, c’era di tutto, macchine che suonavano, clacson, gente che cantava. E io, visto che me lo aspettavo, avevo fatto mettere un dispositivo in modo che il clacson suonava molto più forte del solito.”.

E come ha reagito dinanzi ai tanti messaggi di disappunto dei tifosi bianconeri? Ancora parole al veleno: “Quando tu fai arrabbiare ‘quelli’, sei sempre contento. Forse la Juve meritava di più, diciamo 4-3. Un risultato che sarebbe stato bellissimo, magari col quarto gol del Real negli ultimi dieci minuti.”.

Mettiamola così: stavolta, se lo sarebbe potuto risparmiare.