Morata: "La Juve è la mia seconda casa, porto nel cuore questa gente: so cosa si prova in questi momenti"

Morata: “La Juve è la mia seconda casa, porto nel cuore questa gente: so cosa si prova in questi momenti”


Alvaro Morata, dopo la seconda Champions League vinta nella sua carriera, ha rilasciato belle dichiarazioni d’amore verso la Juventus ai microfoni di Premium Sport.

DISPIACERE PER LA GENTE BIANCONERA

Sono contento perché abbiamo vinto la Champions, ma mi dispiace per la gente juventina che ho nel cuore: il calcio è così. Due anni fa ero in quella condizione, so come ci si sente: faccio grandi complimenti, perché hanno fatto una grande Champions. Ho il cuore diviso a metà: questa gente farà sempre parte di me.

Non tornerò presto in Italia, vorrei continuare qua. Non so se il Milan mi ha cercato: come gli altri, leggo dai giornali. L’Italia mi piace, ma qui sto bene: è la mia squadra, la mia città. La Juve è la mia seconda casa.”