Agnelli: "In tutti noi c'è la volontà di migliorarsi. Tutti i calciatori devono sapere che sono orgoglioso di loro"

Agnelli: “In tutti noi c’è la volontà di migliorarsi. Tutti i calciatori devono sapere che sono orgoglioso di loro”


Anche Andrea Agnelli è intervenuto ai microfoni di Premium Sport al termine della sfida contro il Real.

Siamo orgogliosi di questi sette anni. Abbiamo raggiunto una dimensione europea totale: l’anno prossimo andremo in campo ancora più cattivi.”

PROGETTO DA MIGLIORARE

In tutti noi c’è la volontà di migliorarsi, giorno dopo giorno, sapendo che in questa competizione – se si sbagliano 15 minuti – non si vincono le partite.”

SECONDO TEMPO OPACO

Non è mio compito commentare i singoli momenti di una partita, ma devo giudicare un’annata, che ci deve rendere estremamente orgogliosi. Se vincendo avremmo potuto perdere stimoli, adesso magicamente li abbiamo ritrovati.”

ABBRACCI AI CALCIATORI

Ho detto loro che dobbiamo ricominciare, con la cattiveria di sempre: in questi momenti devo esserci, la massima responsabilità deve manifestarsi. Tutti devono sapere che sono orgoglioso di tutti loro individualmente e del gruppo.”

PER RAGGIUNGERE LA PERFEZIONE

Adesso avremo qualche giorno di riflessione per individuare, tutti assieme con Nedved, Allegri, Marotta e Paratici, ciò che manca per raggiungerla. Ma devo dire che se questi sono i problemi, c’è chi sta peggio di noi.”

Al termine, parole di solidarietà per eventuali feriti di piazza San Carlo, promettendo un invito in caso di finale a Kiev nel corso della prossima stagione.