Allianz Stadium, altri dettagli sull'accordo. Ricci (marketing Juve): "Vantaggio di immagine ed economico"

Allianz Stadium, altri dettagli sull’accordo. Ricci (marketing Juve): “Vantaggio di immagine ed economico”


La notizia era nell’aria da un paio di giorni, poi ieri è arrivata l’ufficialità: dal primo luglio 2017 lo Juventus Stadium, teatro di 6 anni di trionfi bianconeri, cambierà nome. Lo stadio infatti si chiamerà Allianz Stadium, dopo un accordo siglato tra la Juventus e la società di assicurazioni: lo stadio dei bianconeri, quindi, entrerà a far parte del circuito degli stadi Allianz, presenti in tutto il mondo. 

Giorgio Ricci, che si occupa del marketing e delle partnership della Juventus, ha parlato di questo cambiamento e di questo nuovo accordo a JTV, la tv ufficiale del club bianconero: “A quasi sei anni dall’inaugurazione, è importante per noi arrivare ad annunciare questo accordo che significa molto perché è lo specchio della crescita del nostro valore. Accogliere il brand di un colosso come Allianz è un grande privilegio. Significa, per noi, entrare in una dimensione globale, più che europea”.

Un accordo, questo, che porterà anche dei vantaggi economici alla Juventus: “Ma non parliamo solo di quello”, spiega Ricci. “Parliamo del vantaggio di avere a bordo un’azienda del prestigio di Allianz. Una realtà molto competente dal punto di vista delle partnership relative agli stadi. Tutta questa competenza si traduce anche in un grandissimo rispetto che ha per lo stadio come casa dei tifosi. Allianz diventa partner come naming right, ma diventa anche sponsor del club: ci sono benefici sia di immagine che economici”. 

La Juventus, come spiega anche Marco Bellinazzo del Sole 24 Ore, ha contestualmente siglato un accordo di sponsorizzazione con Allianz che verserà dall’anno prossimo nelle casse bianconere circa 10 milioni (circa 1,5 milioni a stagione).