#MediaDay Real Madrid, Zidane: "Con la Juventus finale speciale"

#MediaDay Real Madrid, Zidane: “Con la Juventus finale speciale”


Pochi giorni a Cardiff. Pochi giorni alla finale di Champions League. Per il Real Madrid oggi è il media day. A parlare prima di tutti è il tecnico francese Zidane. Tante le domande fatte all’allenatore dei blancos. Dalle condizioni fisiche dei suoi ragazzi, al passato alla Juventus. Ecco le parole di Zinedine Zidane.

“LA JUVE DIFENDE BENE…”

“E’ una finale, sono novanta minuti diversi da tutto il resto, la Juve ha sempre difeso molto bene. Sono arrivate fino in fondo le due migliori squadre della competizione. Non ci sono favoriti, noi vogliamo fare una grande partita e poi vedremo cosa succederà”

UNA FINALE SPECIALE

eva

“Sarà l’ultima partita della stagione, la più importante. La Juventus è una squadra molto solida. Dani Alves gioca più alto, gode di libertà sulla fascia. La cosa più difficile è arrivare in finale, in cui si è a 50-50. La Juventus è una grande squadra, ha fatto un anno spettacolare e a partire da domani cominceremo a preparare la partita nel dettaglio. Ho trascorso cinque anni alla Juve e sono stati bellissimi ricordi. E’ una finale speciale. Tanti sono bravi nella Juventus, alcuni fortissimi come Dybala e Dani Alves, ma il livello è molto alto. Idee di gioco opposte? Non credo. La Juve difende bene ma le finali sono partite particolari”.

SCELTE DI FORMAZIONE

“E’ difficile scegliere tra Bale e Isco, è una decisione molto difficile. Devo decidere tra ventitré giocatori, chi gioca e chi sta in panchina. Sabato si gioca a casa di Bale, nel Galles. Ovvio che sia motivato, ma lo siamo tutti. Ronaldo è molto concentrato sulla finale, sa cosa deve fare e non importa cosa dicono i media. James gioca poco, ma è sempre sorridente e allegro. Per noi è un giocatore importante. Il mio futuro? Per me è la partita di sabato”.

ULTIME NOTIZIE